Metodo

Ryan Coogler parla del metodo per creare Black Panther 2

Ryan Coogler dopo il successo di Black Panther, deve vedersela con il sequel, ma qual è il suo metodo di lavoro per affrontare questo progetto? Scopriamolo!

Un progetto come un sequel, specie se parte di un franchise, è qualcosa che potrebbe spaventare molti registi, per questo Ryan Coogler spiega il suo metodo per affrontare Black Panther 2:

“Quando si arriva a fare un sequel, e non ho mai fatto un sequel di qualcosa che ho diretto io stesso, credo ci sia molta più pressione, ma quello che cercheremo di fare sarà concentrarci sul lavoro come facciamo sempre. Proviamo ad andare passo passo e isolarci da tutto quello che ci circonda, concentrarci sul creare qualcosa che abbia un qualche tipo di significato”

Ovviamente abbiamo visto diverse volte la maledizione dei sequel che finisce per appiattire molto il lavoro fatto prima o sembra essere solo un modo per continuare a fare soldi.

Voi cosa ne pensate? Secondo voi riuscirà a stare sul livello del primo o essere addirittura migliore? Ditecelo nei commenti!


Ecco le ultime notizie dal mondo Marvel:
Scott Derrickson parla del forte significato che Strange ha per lui
Nuovi dettagli vedono Captain Marvel ambientato nel 1991?
Once Upon a Deadpool: tutto sul Deadpool 2 PG-13
Astro Nero e Vedova Nera alternativi dall’artbook di IW
Val, Meredith Quill e i misteri della timeline MCU
Cloak and Dagger 2: Olivia Holt avvisa dell’inizio riprese
Saunders parla della tuta di Iron Man, look diverso per Red Skull
Old Man Quill: La Marvel annuncia una nuova miniserie
Jones e Henwick su chi altri vorrebbero essere alla Marvel

Se vuoi scoprire altro sulla Marvel metti ‘Mi Piace’ alla pagina Facebook Il Bifrost dove verranno periodicamente inserite piccole curiosità e aggiornamenti di film e fumetti. Iscrivetevi al nostro gruppo Facebook I Guardiani della Marvel e gli X-Nerd per trovare altri fan Marvel con cui scambiare opinioni. Iscriviti al nostro canale TELEGRAM per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie!

Autore dell'articolo: Carol danvers

Carol, appassionata di fumetti, convinta che a volte le cose succedano per caso. Scrivo articoli, cerco ispirazione, sono qui ad intrattenermi ed informarmi con voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *