Aleksi Briclot mostra una versione alternativa di Janet Van Dyne

La Janet Van Dyne che abbiamo visto aveva la tuta del passato con un mantello, ma Aleksi Bricolt aveva un’idea completamente diversa! Vediamola!

Ci sono state tante versioni di Janet Van Dyne, e mentre noi ancora ci chiediamo dove abbia trovato nel mondo quantico i materiali per crearsi una cappa, Aleksi Bricolt mostra la sua idea molto futuristica per il look della Wasp originale:

Briclot

In questa versione vediamo una divisa molto futuristica e senza ali, che nel disegni ricorda quasi quelle della Fondazione Futuro nei fumetti.
Ma nel vedere questo disegno di Aleksi Briclot ci viene subito da chiedere dove siano finte le ali di Wasp, si sono degradate negli anni nel Regno Quantico? Potrebbe essere soltanto la parte interna del costume che aveva prima di entra in questo mondo?

Voi cosa ne pensate? Secondo voi era migliore questa o quella vista nel film? Ditecelo nei commenti!


Cambiamenti in vista!! Ecco tutte le novità del canale youtube:

Ecco le nostre ultime notizie dal mondo Marvel:
Una concept art inutilizzata ci mostra una Mantis diversa
Marvel Comics annuncia la fine di Daredevil?
MCU: Rivelato il budget per Captain Marvel
Finn Jones vorrebbe una serie team-up per gli Heroes for Hire
Ruben Fleischer parla di easter egg e scene post-credit
Confermato che Iron Fist 2 è precedente allo schiocco
Una nuova scena di lotta in corridoio per Daredevil 3?
Miles Morales torna nella run di Saladin Ahmed e Javier Garron
Captain Marvel: Clark Gregg si esprime sul Coulson anni 90

Se vuoi scoprire altro sulla Marvel metti ‘Mi Piace’ alla pagina Facebook Il Bifrost dove verranno periodicamente inserite piccole curiosità e aggiornamenti di film e fumetti. Iscrivetevi al nostro gruppo Facebook I Guardiani della Marvel e gli X-Nerd per trovare altri fan Marvel con cui scambiare opinioni. Iscriviti al nostro canale TELEGRAM per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie!

Autore dell'articolo: Carol danvers

Carol, appassionata di fumetti, convinta che a volte le cose succedano per caso. Scrivo articoli, cerco ispirazione, sono qui ad intrattenermi ed informarmi con voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *