Cambiamenti

James Gunn:Guardiani, cambiamenti, cameo e Awesome Mix!

James Gunn è tornato tra noi per parlare di tante tante cose sui Guardiani, i cambiamenti , cameo e l’Awesome Mix Vol.3! Vediamo cosa ha da dire!

Gunn è noto per le informazioni date ai fan tramite i Q&A, e questa volta ne fornisce sui cambiamenti nel futuro dei Guardiani e l’Awesome Mix, ma ora partiamo da un cameo che avrebbe voluto:

“Tempo fa quando parlavo con Kevin Feige di un cameo in Guardians Vol.2, lui tirò fuori il nome di David Bowie, gli dissi che non ci sarebbe stato nulla al mondo che mi avrebbe reso più felice, ma sapevo da degli amici in comune che non se la stava passando bene. Poco dopo ci dissero che stava bene e che sarebbe stato possibile. Chi sapeva che sarebbe successo quel che è successo?
Bowie era un mio idolo, grande e onnipresente. Pochi artisti di ogni campo hanno avuto un’influenza così forte come la sua. Secondo me, Ziggy Stardust è forse uno dei più grandi album di rock and roll mai scritti. Per questo lui è l’unico artista di cui una canzone è sia nel volume 1 che nel volume 2”

E ora parliamo dei cambiamenti che Gunn ha dovuto fare alla trama per Quill cambiandogli il padre:

“Perchè il suo nome era J’Son per iniziare e non sono qui per raccontarvi un’altra storia che abbia la trope fantascientifica di un orfano che scopre che suo padre è un Re”

Non tutti i cambiamenti vengono per nuocere, ma oltre a quelli fatti Gunn ha un piccolo pentimento sulla trama del primo Guardiani:

“La pasticciata trama del villain è qualcosa che rimaneggerei volentieri. All’epoca c’era una commissione che lavorava per la Marvel (ora defunta) che ci dava una direzione e ci ha fatto finire in quella maniera, e le cose erano incasinate”

Chissà come sarebbe stata la storyline sui villain senza  la commissione. Dopo i cambiamenti ci vuole un po’ di musica e a quanto pare Gunn ha già pronta la colonna sonora per il futuro Vol.3 :

“Ci sono molti brani ma non voglio farvi nessuno spoiler. Molte delle canzoni per il Vol.3 sono state già scelte” 

Di solito in fondo ci vanno le notizie dolci, ma questa volta parliamo di qualcosa di triste: la morte di Yondu. Se vi chiedete da dove sia saltata fuori ce lo spiega Gunn:

“Abbiamo ucciso Yondu perchè era una storia che aveva bisogno di essere raccontata. Si è sviluppata mentre scrivevo il Vol.2 come naturale conclusione della storia che stavo scrivendo”

Credevate avessimo finito? Tranquilli abbiamo l’ultima chicca per voi, se volete sapere quando comparirà Adam Warlock, il regista è qui per risponderci:

“Non ho detto che Adam sarà nel Vol.3 e certamente non abbiamo ancora iniziato il cast per quel film”

Ok, Gunn ci prendi in giro o dice davvero che lo lasceranno lì come easter egg? Cosa ne pensate dei cambiamenti? Siete tristi per la morte di Yondu? Ditecelo nei commenti!


Un nuovo bellissimo video con Lady Loki che presenta una nuova box:

Per altre notizie del mondo Marvel:
Inhumans: problemi di comunicazione, capelli e Lockjaw!
MCU: James Gunn su The Ravagers e il Vol.3
Infinity War: Renner e Olsen sul futuro di Hawkeye e Scarlet!
Runaways: Jeph Loeb su dove è collocata e Pride!
Avengers 4: Emily VanCamp e la sua Agente 13 ci saranno?
Avengers 4: lista cast e inizio produzione!
Dark Pheonix: Jessica Chastain a Montreal come Lilandra!
Captain Marvel: Mar-Vell e il costume di Ms.Marvel nel film?
Netflix: La piattaforma è pronta a rilasciare nuove serie Marvel

Se vuoi scoprire altro sulla Marvel metti ‘Mi Piace’ alla pagina Facebook Il Bifrost dove verranno periodicamente inserite piccole curiosità e aggiornamenti di film e fumetti. Iscrivetevi al nostro gruppo Facebook I Guardiani della Marvel e gli X-Nerd per trovare altri fan Marvel con cui scambiare opinioni. Iscriviti al nostro canale TELEGRAM per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie!

Autore dell'articolo: Carol danvers

Carol, appassionata di fumetti, convinta che a volte le cose succedano per caso. Scrivo articoli, cerco ispirazione, sono qui ad intrattenermi ed informarmi con voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *