costume

Spider-Man: Homecoming, una nuova foto del costume da dietro le quinte

Ormai manca pochissimo al nuovo film dedicato all’arrampicamuri, e nuovi aggiornamenti non smettono di arrivare, infatti in rete sta circolando una nuova foto…del nuovo costume di Spidey!

Peter Parker

Come ben sappiamo, questa volta Peter Parker (Tom Holland) ha ottenuto il suo iconico costume da Tony Stark (Robert Downey Jr.). Tony avrà l’importante ruolo di mentore durante “Homecoming”, film che segnerà il debutto di Spider-Man, nell’Universo Cinematografico Marvel. Stark ha progettato il costume definitivo per Peter, e dai recenti aggiornamenti sembrerebbe che questa versione della tuta sia altamente tecnologica e quindi molto diversa dalle precedenti incarnazioni cinematografiche.

Tralasciando la presenza dei vari gadget e di un’intelligenza artificiale che potrà interagire con Spidey, proprio come Tony interagisce con J A.R.V.I.S., dal nuovo trailer abbiamo scoperto che il costume avrà anche un ruolo chiave nella storia del film, dato che ad un certo punto Tony se lo riprenderà e Peter dovrà tornare a utilizzare il suo costume fatto in casa.

Tramite il sito Comicbookmovie è comparsa sul web il costume high-tech, che è ora il protagonista di una nuova foto da dietro le quinte, che ci mostra la tuta di Spider-Man pre-CGI, ovvero prima dell’utilizzo della computer grafica. E’ stata presumibilmente scattata da una fotocamera o da uno schermo. Attualmente non si sa nulla su dove la foto si sia originata o su chi l’abbia condivisa, ma sembra probabile che arrivi direttamente dal set del film.

Il secondo trailer ha sottolineato la presenza di diversi costumi di Spidey e di nuovi tipi di tessuto. Il regista Jon Watts ha detto in una recente intervista che la relazione tra Peter e Tony esplorerà una parte del personaggio che non abbiamo ancora visto nel MCU, e la tuta aggiornata da Tony giocherà un ruolo chiave in tutto ciò.

“Spider-Man: Homecoming”, promette un approccio molto fresco a Peter Parker, con una storia ambientata in un contesto adolescenziale e incentrata sull’ascesa per diventare un eroe. Inoltre la presenza di Tony, e quindi il fatto che Spider-Man sia parte dell’Universo Cinematografico Marvel, rende già questa versione molto diversa dalle precedenti. E’ stata una mossa positiva: dato che “Homecoming” è il secondo reboot del personaggio, a partire dalla trilogia originale iniziata nel 2002, ci voleva proprio un po’ di freschezza.

Sebbene le reazioni dei fan al personaggio in “Captain America: Civil War” siano state positive, Watts ha deciso di correre molti rischi, differenziando notevolmente il costume dalle precedenti versioni cinematografiche. Ma almeno in “Spider-Man: Homecoming” niente è riciclato.

E voi cosa ne pensate? Diteci la vostra con un commento!


Scopri altre notizie sul mondo Marvel:
Spider-Man: Sony vuole rinnovare la rosa dei villain dell’Arrampicamuri
Agents of S.H.I.E.L.D.: torneranno altri personaggi importanti nel Framework?
Captain America: Steve Rogers sorprende uccidendo [ SPOILER ]
The Defenders: un primo sguardo al Diavolo di Hell’s Kitchen
Spider-Man: Homecoming: vedremo un flashback con gli Avengers?
Homecoming: Tinkerer e lo strano caso delle armi di recupero
Captain Marvel: Brie Larson annuncia una Carol molto divertente
Disney Legends: Stan Lee, Mark Hamill e Carrie Fisher diventeranno le nuove Leggende Disney!
Guardiani della Galassia Vol.2: Chris Pratt ci racconta il Walkman

Se vuoi scoprire altro sulla Marvel metti ‘Mi Piace’ alla pagina Facebook Il Bifrost dove verranno periodicamente inserite piccole curiosità e aggiornamenti di film e fumetti. Iscrivetevi al nostro gruppo Facebook I Guardiani della Marvel e gli X-Nerd per trovare altri fan Marvel con cui scambiare opinioni. Iscriviti al nostro canale TELEGRAM per rimanere sempre aggiornato con le ultime notizie!

 

Autore dell'articolo: Ben Reilly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *