Stan Lee: 15 suoi personaggi Marvel indimenticabili





In più di 70 anni di carriera Stan Lee ha dato vita a moltissimi personaggi, anche questi sono opera sua, e vale la pena ricordarli.

Con 94 anni appena compiuti (Ancora tanti auguri!), dei quali oltre 70 anni di carriera, possiamo affermare senza remore che Stan Lee ha dato vita a quasi tutti i supereroi di casa Marvel, sicuramente ai più famosi…e sicuramente a quelli che hanno la stessa iniziale per il nome e per il cognome. A partire dagli anni Sessanta, con l’aiuto di artisti come Jack Kirby e Steve Ditko, è riuscito a rivoluzionare il mondo dei fumetti di supereroi, prima molto stagnante, creando un intero universo basato sull’interazione dei personaggi e sul loro inserimento in contesti quotidiani molto vicini ai lettori…e naturalmente sulle loro mirabolanti avventure. Riuscendo a portare avanti anche decine di storie contemporaneamente, Stan Lee ha dato vita alla maggior parte dei più grandi eroi, ma alcuni personaggi molto noti non sono sempre attribuiti al loro creatore. Quindi diamo a Stan quel che è di Stan, e vediamo insieme 15 dei personaggi che ha contribuito a creare.

 

La Pantera Nera di Stan Lee
Pantera Nera
  1. PANTERA NERA

 

Apparso per la prima volta su “Fantastic Four” #52 nel luglio 1966, il personaggio è stato co-creato da Stan Lee e Jack Kirby. L’arrivo di T’Challa ha segnato una vera rivoluzione nel mondo dei supereroi: si tratta infatti del primo eroe di colore. Sebbene prima di lui ci fossero stati altri personaggi di colore, come Gabe Jones degli Howling Commandos, Pantera Nera è il primo ad avere dei superpoteri e un alter ego. Il nome stesso, evidente richiamo al movimento reazionario delle Pantere Nere, è stato scelto scartandone altri come ad esempio Coal Tiger e Black Leopard. Dipinto fin dalla sua prima apparizione come un brillante inventore e come il re guerriero dello stato più tecnologicamente avanzato dell’universo Marvel, il Wakanda, T’Challa continua a mantenere queste caratteristiche, sia su carta che sul grande schermo. Abbiamo già visto come su “Capitan America: Civil War” il personaggio sia stato immediatamente presentato con i suoi tratti caratteristici: non vediamo l’ora di rivederlo nella pellicola interamente dedicata a lui e al suo regno.

Daredevil nei primi numeri di Stan Lee
L’uomo senza paura
  1. DAREDEVIL

 

Creato insieme a Bill Everett, è apparso nell’aprile del 1964 per la prima volta nella serie a lui completamente dedicata. Tra le numerosissime creazioni di Stan Lee risalenti agli anni Sessanta, il personaggio dell’avvocato cieco di giorno/vigilante di strada di notte si è fatto notare fin da subito, anche se ha raggiunto l’apice della fama solo dopo il 1981, quando Frank Miller ha preso in mano le redini della serie. In ogni caso il buon vecchio Stan Lee ha diretto le avventure di Matt Murdock nelle prime 50 uscite, creando anche molti personaggi secondari della serie, come Foggy Nelson e Karen Page, e molti cattivi, ad esempio Il Gufo e Il Gladiatore. Alla guida della testata, Stan Lee ha anche creato una delle trame più intricate di sempre, introducendo il personaggio di “Mike” Murdock, un finto fratello inventato ed impersonato da Matt per nascondere la sua attività nei panni di Daredevil: per qualche anno Lee ha portato avanti tre personaggi che erano in realtà la stessa persona.

Scarlet Witch e Quicksilver ideati da Stan Lee
I fratelli Wanda e Pietro Maximoff
  1. QUICKSILVER E SCARLET WITCH

 

Un’altra creatura di Lee e Kirby, i fratelli appaiono per la prima volta su “X-Men” #4 nel marzo del 1964. L’apparizione dei due personaggi sul grande schermo al fianco degli Avengers ha creato un po’ di confusione riguardo il loro passato: nei fumetti nascono infatti come mutanti membri della Fratellanza antagonista degli X-Men. Dopo non molte avventure come cattivi, i due fratelli si uniscono però agli Avengers, con i quali collaborano per i decenni successivi, portando Scarlet Witch a diventare addirittura uno dei membri più importanti del team. Questioni di diritti, che ormai conosciamo fin troppo bene, hanno collocato i fratelli Maximoff in una sorta di “zona neutra” tra la Fox e i Marvel Studios, causando la prematura (e dolorosissima) scomparsa di Quicksilver nell’MCU e lasciandoci sul grande schermo una potentissima streghetta tra i Vendicatori e il suo velocissimo fratello tra i mutanti della Fox. Li rivedremo insieme? Ce l’abbiamo fatta per Spidey…


Autore dell'articolo: Medusa

Camilla, classe '93, aspirante traduttrice, procrastinatrice di professione. Crede fermamente che al mondo i supereroi servirebbero davvero. Un giorno governerà Attilan, deve soltanto trovarla.

2 commenti su “Stan Lee: 15 suoi personaggi Marvel indimenticabili

    Martyna93

    (6 Gennaio 2017 - 10:56)

    E la lista sarebbe ancora più lunga perché mancano pezzi da 90 come Thor, Iron Man e Cap, la creatività non gli è mai mancata

      Medusa

      (6 Gennaio 2017 - 15:27)

      La lista sarebbe infinita! Ci siamo concentrati su quelli che potevano essere personaggi meno conosciuti o su qualche curiosità particolare, come nel caso della prima versione della Vedova Nera. Avremo molte occasioni di parlare dei pezzi da novanta e di tutte le altre creature del grande Stan 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *